Una città per viaggiare

Ho creato Triptown nel 1995 Ispirandomi ai primi incoraggianti esperimenti di realtà virtuale.
Non occorreva un genio per capire già allora che per avere successo su Internet, un sito avrebbe fatto appena il solletico al pubblico!
Occorreva ben altro per emozionare... occorrono siti, luoghi e strumenti affascinantii per farsi conoscere e amare.

Occorre coinvolgere, generare "engagement".

Ora come allora, costruire la propria presenza on line non si può limitare a realizzare un semplice sito, anche perché il traffico da almeno 5 anni si sta precipitosamente spostando su social e applicazioni, né tantomeno è sufficiente cambiarlo radicalmente ogni 6/7 anni (come numerose aziende italiane, purtroppo...)

L'effetto "cattedrale nel deserto" è assicurato.

Le aziende, i brand, i prodotti, devono strutturare la propria presenza on line come se fossero delle vere città virtuali, dotate di siti, shop on line, blog, communities, web tv, web radio, podcast, newsletter... in pratica diverse costruzioni piene di contenuti multimediali personalizzati e aggiornati, dedicati ai singoli e diversi individui che entrano in relazione abitualmente con loro.

Per viaggiare in Rete su computer, tablet e smartphone, e per raggiungere i propri consumatori e gli stakeholder, dalle comunicazioni con semplici sms e mail fino alle più evolute esperienze in augmented reality, servono oggi più che mai vari edifici pensati per ospitare clienti, fornitori, media, per generare interesse e, last but not least, vendite!

La sede, l'hotel, il quotidiano (o almeno il mensile) aziendale, più o meno aperto al contributo del pubblico, il negozio, la sala giochi, la discoteca, il club per tutti gli amici, il cinema, la televisione, la radio, la palestra, lo show-room, il museo in cui ripercorrere la propria storia, e perché no, anche la spa, per coccolare i propri clienti top!
Questi edifici servono tutti, e tutti insieme possono generare sulla Rete la reputazione e l'esperienza che possono garantire il successo anche a piccole aziende e ribaltare scenari e mercati molto rapidamente.

Come alcuni affascinanti cartelloni e hostess e come certe aiuole profumatissime in alcune località di villeggiatura italiane, pubblicizzano mete lontane, mentre siamo già in vacanza, dopo aver costruito la propria città, occorre farla vedere e promuoverla nelle città degli altri, in quelle infinitamente più grandi e con milioni di residenti e visitatori!

Occorre far viaggiare le persone prima con la fantasia e poi farle davvero venire da noi coi loro device fissi o mobili, coi loro amici... e con le loro carte di credito ;-)

E regalare ogni giorno alle persone in movimento che ci interessano di più, le chiavi della nostra città!

La vision che ci ha animato fino ad oggi è la nostra passione più grande:
progettare con voi e realizzare su misura proprio per voi, dalle fondamenta al loro contenuto, i grattacieli più maestosi per la vostra specialissima città dei sogni...
Una città unica! Una città per viaggiare.

Paolo Monesi
founder & ceo

xG Publishing

contattaci

Alcuni clienti

» 1citybiz
» 3D HD
» Alcatraz
» Al Posto Tuo
» Augmented Reality
» Baci & Abbracci
» Bell'europa
» Beppe Riboli
» Beta
» Broadcast & Promotion
» Calimero
» Cantieri Navali Sestri
» Carpeoro
» Chanteclair
» Cisco Networking Academy
» Classicpeople
» Classicvoice
» Classicvoice Tv
» Contest & Contest
» Doucal's
» Euroservice
» Electronic Arts
» Fabio Bonini
» Filmato Industriale
» Formen
» Frova & Castori
» Fujitsu Siemens Computer
» Giugiaro
» Givi
» Grandprix
» Heineken
» Il Gadano
» Il Gelatiere Italiano
» Il Pastcciere Italiano
» Il Trovatore
» Invicta
» Ipertronica
» Kappa Systems
» Lovable
» Medio Credito Centrale
» Mirella Monesi
» Need For Speed
» Nec Amd
» Panotec
» Paolo Monesi
» Pm News Flip Page
» Pupa
» Pupa World
» Realchimica
» Rmc
» Sabena
» Salina Festival
» Soft Led Evo
» Sv Communication
» Sky
» Strongbow Gold
» Swissair
» Telepromotion Service
» Tequila & Bonetti
» Ticket Service
» Trip Multimedia Group
» Vse
» xG Publishing